Invasatura PTS

Invasatura PTS

Descrizione

Le iniziali stanno per “protesi tibiale sopracondiloidea”. L’invasatura PTS è particolarmente idonea per monconi corti con possibilità di appoggio terminale.

A differenza dell’invasatura PTB, la parte superiore dell’incasso che serve da supporto principale del peso dell’amputato, anteriormente copre tutta la rotula. Le pareti laterali si spingono sino ai limiti superiori dei condili femorali, mentre posteriormente - come nella PTB - termina a livello dell’interlinea articolare del ginocchio permettendone la flessione.
Nel dettaglio è caratterizzata: dalla presa sui condili; dall’appoggio sottorotuleo e sulla rotula; dalla controspinta stabilizzante nel cavo popliteo; dalla parete antero-superiore della invasatura che ingloba la rotula al suo interno, aumentando la superficie d’appoggio ed impedendo le rotazioni del moncone all’interno dell’invasatura; dall’appoggio terminale, quando la struttura del moncone lo consente.

Richiesta Informazioni
DIVISIONE ORTOPEDIA - PROTESI
© 2016 REHA GROUP ROMA - All right reserved     concept&web design_p'artners
Facebook Twitter